Tevez, in Champions League solo un gol in trasferta

Tra Carlitos Tevez e la Champions League c’è un rapporto abbastanza complesso; l’argentino ha infatti segnato in questa competizione solo un gol in trasferta, risalente al 20 febbraio 2008. Se pure Tevez ha vinto la Champions League nella stagione 2007-08, il primo anno in cui la giocò,in seguito non è mai più riuscito ad esserne protagonista. Infatti in 37 partite giocate ha realizzato solo 8 goal, davvero pochi per uno come lui che in campionato è abituato a segnare moltissimo.

In questo Carlitos e la Juventus sono sono molto simili, infatti anche la Vecchia Signora ha un rapporto complicato con la Champions League; nella loro storia i bianconeri di Torino hanno giocato ben 7 finali, ma solo due volte sono riusciti ad alzare la coppa al cielo. A questo si aggiunga che nelle sette finali hanno segnato complessivamente solo 3 reti.

Tevez sa cosa vuol dire stare lungamente a digiuno in Champions League, infatti contro il Malmoe nella gara d’andata è tornato a esultare in Champions dopo 1988 giorni d’astinenza; in quella partita segnò addirittura due reti, poi in campionato è stato quasi innarestabile, ma in coppa non ha più segnato. La trasferta di domani contro il Malmoe sembra quindi la partita ideale per interrompere anche la maledizione dei goal in trasferta.

 TUTTO SU MALMOE-JUVENTUS

Leggi anche: Juve-Malmoe: Tevez al gol in Champions dopo 1988 giorni (Video)