Thohir all'Inter, Moratti non sarà presidente?

Sembra esser giunta al capolinea l’avventura di Moratti, durata ben 18 anni, come Presidente del club di via Turati. Sembra, infatti, che dopo l’Assemblea delle 10.30 di questa mattina la Società nerazzurra avrà una nuova guida, un Presidente indonesiano. Tramontata l’ipotesi che Massimo Moratti o il figlio Angelomario possano continuare ad avere la carica presidenziale, salvo clamorosi sviluppi dell’ultimo momento, non resta che capire adesso se il Petroliere milanese accetterà una presidenza onoraria.

È probabile che ciò avvenga perché Moratti ha più volte ribadito di voler stare vicino alla sua squadra, soprattutto in questa delicatissima fase di transizione e cambiamento. A quanto pare, la scelta di non continuare a vestire la carica presidenziale non è dell’ultimo minuto, ma sembrerebbe che Massimo e suo figlio, già qualche giorno fa, durante un cena, ne avessero parlato e fossero giunti a questa decisione mossa essenzialmente dalla convinzione che ad avere la gestione e il comando della barca debba esser Thohir che è diventato da ieri, con l’arrivo di capitale fresco, il maggiore azionista dell’FC Internazionale 1908.

thohir

C’è da chiedersi se dietro la scelta di Moratti di rinunciare a qualsiasi velleità sulla poltrona da Presidente possa aver pesato anche lo striscione di Domenica scorsa esposto dai tifosi nerazzurri, che sembra non esser stato del tutto di suo gradimento. A breve ulteriori approfondimenti sugli ultimi sviluppi e della vicenda Thohir-Moratti-Inter.

Leggi anche–> Thohir a Milano: il programma dei suoi impegni

Leggi anche–> Gazzetta dello Sport: Moratti non ha preso bene gli striscioni di domenica

Leggi anche–> Thohir: “Parlerò con Moratti della presidenza”