Thohir espande il "Marchio Inter": Ecco la rivoluzione

Conclusa la sessione invernale di mercato da cui l’Inter è uscita rinforzata grazie agli acquisti di Hernanes, D’Ambrosio e Botta, la società nerazzurra, tramite il suo presidente Erick Thohir, sta elaborando delle strategie finanziarie con il chiaro fine di aumentare i ricavi per poter così migliorare il bilancio, autentico tallone d’Achille della gestione Moratti.

In particolare, il tycoon indonesiano è intenzionato ad espandere il “Marchio Inter” tramite lo sfruttamento del canale tematico Inter Channel. L’idea è molto semplice: iniziare a trasmettere programmi già presenti nella TV indonesiana sul canale tematico nerazzurro, vista l’impossibilità di far vedere le immagini delle partite, ed implementare la funzionalità del canale tramite internet. In questo modo milioni di tifosi asiatici potrebbero ricevere informazione inerenti la squadra milanese attraverso la rete. Indonesia, Singapore, Vietnam e Malesia sono paesi nei quali è già attivo il consulente di Thohir, Anthony Macrì, che, tuttavia, vorrebbe aprire altri due mercati in Asia: Giappone e Cina.

Infatti, lo staff del tycoon indonesiano è all’opera per tradurre le pagine della squadra nerazzurra nei social network in varie lingue (e non solo italiano ed inglese) per essere accessibile al maggior numero di popolazioni. Altro mercato su cui l’Inter è molto attiva è quello americano: il direttore finanziario del DC United, Michael Williamson, sta lavorando per espandere il Marchio nerazzurro anche negli USA, sfruttando possibili iniziative promozionali con il club di Washington, oltre che confermare la tournèe estiva. L’Inter 2.0 dell’era Thohir inizia a prendere forma!

Leggi anche -> Thohir vende il Dc United per coprire i debiti dell’Inter?

Leggi anche -> Notizie Inter, Mourinho: “Bisogna dare fiducia e tempo a Mazzarri e Thohir”