Thohir: "Servirà qualche anno per riportare l'Inter ai vertici"

Alla sede dell’Inter, ieri pomeriggio si è tenuto un Summit a cui hanno partecipato il nuovo Presidente Erick Thohir, Moratti, il figlio Angelomario, Branca, Ausilio e persino Toldo, in qualità di ambasciatore di Inter Campus. Al termine dell’incontro, il magnate indonesiano si è concesso ai microfoni per un’intervista ai giornalisti assiepati sotto la sede nerazzurra e ha commentato così l’incontro con la dirigenza interista: “Oggi abbiamo fatto un buon lavoro, è stata una lunga giornata, abbiamo lavorato molto, ma anche domani sarà una giornata molto lunga […] Ci vorranno da 1 a 3 anni per riportare l’Inter ai vertici, ma saranno importanti i prossimi 6 mesi perché abbiamo una nuova struttura e una nuova strategia”.

Non potevano certamente mancare le domande sul mercato nerazzurro di Gennaio, ma Thohir si è dimostrato ben disposto a parlare anche di questo:Nella nostra rosa c’è già un giusto mix tra giocatori esperti e giovani in rampa di lancio. Se interveniamo sul mercato di certo non lo facciamo per compare un giocatore che poi non giochi”.

thohirQuanto ai potenziali futuri acquisti dell’Inter, il Tycoon ha affermato che “È una decisione che prenderemo con tutto il board dirigenziale, perché dobbiamo parlarne con i direttori: questo è il motivo”. Parlare del primo acquisto è, quindi, prematuro per il magnate indonesiano perché “dipende dalla necessità della squadra” e perché “mancano ancora due mesi, ma comunque ci stiamo già guardando intorno […] sceglierò insieme ai dirigenti e all’allenatore”.

Infine una battuta sulla partita di Domenica sera che vedrà i nerazzurri impegnati contro la Sampdoria. e se sia più importante questa o il derby:  “Tutte le partite sono importanti allo stesso modo”.

Leggi anche -> Thohir a Milano, prima a San Siro: “Sono emozionato” 

Leggi anche -> Inter-Sampdoria, la Curva Nord prepara striscione per Thohir