Thohir tranquillizza i nerazzurri: "Voglio rendere grande l'Inter"

Molti tifosi sono scettici sulla cessione dell’Inter al tycoon indonesiano Thohir: la paura dei supporters nerazzurri è che l’interesse che il magnate mostra nei confronti del club sia solo a livello imprenditoriale e che, quindi, non metta passione e amore nella società, a differenza di Moratti.

Moratti da sempre ama i colori nerazzurri: per lui l’Inter è un affare di famiglia. E’ logico, quindi, che molti interisti non vedano di buon occhio il passaggio di società ad un estraneo. Dal canto suo, Erick Thohir, prova come può a tranquillizzare i tifosi meneghini con parole confortanti: “Tifosi italiani scettici? C’è chi è pro e chi è contro in Indonesia, posso immaginare che accada lo stesso anche in Italia. L’aspetto più importante, però, è ciò che vogliamo costruire insieme alla famiglia Moratti. E’ bello sostenersi a vicenda per rendere grande l’Inter”.

Il Presidente dell'Inter Massimo MorattiPer quanto possibile, i tifosi nerazzurri possono provare a stare tranquilli: l’imprenditore asiatico sembra avere buone intenzioni, quelle di rendere l’Inter di nuovo una grande squadra, forte e competitiva, anche a livello europeo. A dare conferma di ciò, una delle clausole già inserite nel contratto di cessione prevede infatti la possibilità che Moratti possa ritornare al comando dell’Inter, qualora le cose non vadano nella giusta direzione.

Leggi anche –> Inter-Thohir: i proprietari stranieri nel calcio

Leggi anche –> Calciomercato Inter 2013-2014: è Lavezzi il primo regalo di Thohir?