Thohir: “Vidic-Inter, è quasi fatta. Branca? Ora c’è Ausilio”

Il neo presidente dell’Inter, Erick Thohir, è sbarcato in Italia circa un’ora fa. Dopo aver incontrato a Giacarta il direttore sportivo Marco Fassone e aver con lui fatto il punto della situazione sugli argomenti più scottanti del momento, Venerdì parteciperà al Cda a Milano in cui verrà tra le altre cose, ratificata l’uscita di Roeslani che lascerà il suo pacchetto d’azioni allo stesso Presidente nerazzurro. Intanto, al suo arrivo a Malpensa, il magnate indonesiano ha risposto ad alcune domande dei giornalisti che erano lì ad aspettarlo.

È apparso subito molto soddisfatto per le vittorie contro Sassuolo e Fiorentina delle ultime due giornate di campionato: “Abbiamo fatto un bottino pieno nelle ultime due partite, la squadra è buona in questo momento, c’è equilibrio ed è più bilanciata. Grazie a Walter Samuel la difesa è diventata più solida”. In vista dei match futuri, il pensiero dell’indonesiano è chiaro: “Non dico nulla, lasciamo che si godano la partita e giochino al meglio delle loro possibilità. Nel calcio ci sono alti e bassi, noi dobbiamo essere solidi sempre. Ora il momento è buono ma non voglio mettere pressione ai giocatori. Lasciamo che si divertano e mi auguro che avremo risultati migliori nelle prossime partite”.

Sempre grande la considerazione del Tycoon sul nuovo acquisto del mercato di Gennaio, il centrocampista brasiliano Hernanes: “Prima il nostro attacco aveva una sola opzione sulle fasce, adesso ne abbiamo anche una centrale”. In merito, invece, all’ultimo acquisto nerazzurro per la prossima stagione, il centrale difensivo Vidic, che attualmente gioca nel Manchester United, squadra di cui è capitano, Thohir ha detto: “Non posso dire altro oltre che al 90% è fatta. Quando sarà tutto definito faremo un annuncio. Non fatemi dire nulla che non sia ancora concreto”.

Infine, non è mancata  una battuta sull’addio di Branca: “Penso che Branca abbia aiutato la squadra per molto tempo, era arrivato il momento di cambiare. Ringraziamo Branca e non sono previsti cambi perché in quella posizione c’è Ausilio”.

Leggi anche -> Thohir: “Servono due o ter anni per tornare ai vertici”