Thohir-Zanetti: Incontro rinviato

Sono stati giorni molto pieni e intensi quelli che Thohir ha passato a Milano, da quando Giovedì è atterrato a Malpensa. Dopo il Cda di Venerdì, il magnate indonesiano ha avuto tanti altri incontri, in una totale full immersion milanese. Tuttavia, proprio a seguito dei tanti impegni a cui il Tycoon ha dovuto far fronte, è saltato l’incontro con il capitano dell’Inter Javier Zanetti che avrebbe dovuto portare un po’ di più chiarezza sul suo futuro.

I due, dopo essersi sentiti telefonicamente, hanno deciso di posticipare la loro chiacchierata a quanto Thohir farà ritorno a Milano. Proprio per le tante faccende irrisolte e da sbrigare, l’indonesiano ha deciso che tornerà in Italia tra una decina di giorni e, dato che l’incontro con l’argentino non è una cosa urgente, di comune accordo si è deciso che posticipare di qualche giorno non sarà certo un dramma.

A tal proposito, il Presidente nerazzurro ha dichiarato: “Avevo promesso di incontrare Zanetti in questo viaggio, abbiamo rimandato a causa delle tante riunioni. È una discussione importante, ma a volte i meeting saltano”.

Ieri, inoltre, al termine dell’incontro alla Saras, con Moratti, l’indonesiano ha rilasciato una breve intervista nella quale si dice contento di poter lavorare con l’ex Presidente nerazzurro: “Con Moratti i rapporti sono ottimi, per me è fondamentale avere un socio sul posto e so che la famiglia voleva un partner credibile e con voglia di lavorare”. Ha poi aggiunto:Tornerò entro le prossime due settimane per preparare la stagione 2014/2015 dal punto di vista della squadra e della società. Abbiamo delle idee riguardo a un’Academy e a un accordo con una website company a livello internazionale”.

Prima di raggiungere l’aeroporto e far ritorno in Idonesia, Thohir ha voluto dire due parole sulla situazione del talento croato Mateo Kovacic: “È un gran giocatore, spesso viene utilizzato partendo dalla panchina. Deve convincere la società e l’allenatore di poter essere utile alla prima squadra.

Leggi anche -> Notizie Inter, Thohir: “Zanetti deciderà il suo futuro da solo”