Torino-Bologna 2-3: sintesi e Highlights (Serie A 2018-19)

Il Torino cade in casa contro il Bologna dell'ex Mihajlovic.

Battuta d’arresto per il Torino nell‘ultimo anticipo del sabato sera contro il Bologna. Mihajlovic torna a Torino da ex e castiga i granata che offrono comunque una grande prestazione. Si interrompe così la striscia positiva di risultati per la squadra di Mazzarri. Vittoria importante per i felsinei in chiave salvezza. Ma andiamo a vedere i momenti salienti della gara del Grande Torino.

Sintesi della gara

Granata in campo con il 3-4-1-2 con Sirigu tra i pali. In difesa dal primo minuto Djidji accanto a Izzo e N’Koulou. De Silvestri, Rincon, Meitè, Berenguer a centrocampo. Baselli nel ruolo di regista alle spalle di Belotti e Iago Falque. Stesso modulo anche per gli ospiti. Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mbaye, Nagy, Poli, Dijks; Orsolini. In attacco Palacio e Santander.

Partenza ottima degli ospiti. Al 3′ rete annullata per fuorigioco al Bologna. Due minuti dopo prima occasione per i granata, Belotti fallisce un’occasione da distanza ravvicinata calciando di poco sopra la traversa. Al 6′ Ansaldi insacca il pallone alle spalle di Skorupski. Gran gol da fuori area, un rasoterra potente che non lascia scampo. Torino in vantaggio.  Al 22′ brutta tegola per Mihajlovic, infortunio per Dzemaili costretto a lasciare il campo. Al suo posto Poli. E’ proprio il neo entrato al 29′ con un colpo di testa a battere Sirigu e siglare la rete del pareggio. Gara che s’infiamma. Al 33′ Meitè tocca di mano un colpo di testa di un calciatore del Bologna. L’arbitro ricorre al Var e assegna il rigore. Dal dischetto Pulgar non perdona. Ospiti in vantaggio. Primi 45 minuti che terminano con il Bologna in vantaggio.

Secondo tempo e Video

Torino immediatamente in attacco alla ricerca del pareggio. All11′ Rincon ci prova dalla distanza con un tiro potente indirizzato verso l’incrocio dei pali. Skorupski ci arriva e spazza tutto. Al 13′ Sansone si muove bene in area e stacca imperioso schiacciando la palla in porta. Mariani ricorre al Var per rivedere l’azione del gol e annulla la rete per fuorigioco. Al 20′ Orsolini raccoglie il passaggio arrivato in area e senza pensarci troppo segna calciando un rasoterra sulla sinistra.

Al 25′ risposta dei padroni di casa, Belotti mette giù un pallone impossibile e Skorupski compie un vero e proprio miracolo con il ginocchio. Al 42′ seconda ammonizione per Lyanco e doccia anticipata per lui. Al 43′ I granata accorciano le distanze grazie ad Armando Izzo che stacca sopra la difesa e arriva a colpire di testa la punizione schiacciando il pallone in rete sulla sinistra. Al 47′ doppia ammonizione per Ola Aina nel giro di un minuto e ristabilita la parità in campo. Il Bologna espugna il Grande Torino e ottiene tre punti fondamentali in chiave salvezza.