Torino-Inter 3-3, le pagelle: Guarin rinato, Palacio infallibile

Nonostante l’inferiorità numerica all’Olimpico di Torino l’Inter esce con un punto che lascia l’amaro in bocca ai nerazzurri che hanno assaporato la vittoria fino al 90′ quando Bellomo su punizione batte un indeciso Carrizo. Il portiere argentino aveva parato un rigore a Cerci prima di essere trafitto da Farnerud al 21′ e da Immobile al 53′. Nel mezzo la rovesciata capolavoro di Guarin nei minuti di recupero del primo tempo. Nella ripresa uno scatenato Palacio prima approfitta di un errore difensivo dei granata e poi insacca un magnifico cross di Belfodil al 71′. Ma nel finale la beffa.

Carrizo Inter

Ecco le pagelle dei nerazzurri:

Handanovic 5: la sua maldestra uscita rovina la partita dei suoi compagni.

Rolando 6,5: gioca decisamente una buona gara anche se soffre maledettamente la velocità dei granata. Sta entrando in forma.

Ranocchia 6: troppo lento e macchinoso ma riesce ad essere leader del reparto arretrato limitando bene i danni.

Juan Jesus 5,5: gioca un ottimo primo tempo ma nella ripresa Cerci sul suo lato fa ciò che vuole e viene superato quasi sempre dall’ex Fiorentina.

Jonathan 7: eccellente in entrambe le fasi. Spinge e difende per tutta la gara senza commettere errori. Decisivo anche con un paio di interventi in chiusura.

fredy guarin

Guarin 7: il colombiano è sembrato rinato. Straordinaria la rete dell’1-1. Si galvanizza e prende per mano la squadra facendo quasi scomparire l’inferiorità numerica.

Cambiasso 6,5: solito playmaker davanti la difesa. Decisivo nel tenere la squadra equilibrata, a tratti difensore aggiunto.

Taider 6: partita senza infamia nè lode per l’algerino che svolge il compitino senza eccessive sbavature. (Dal 16′ st Belfodil 6,5: presiede la fascia davanti Jonathan, risulta fondamentale sia in fase di copertura che quando fornisce l’assist a Palacio per il momentaneo 2-3)

Nagatomo 5,5: il giapponese non è in palla. Si propone poco in fase offensiva e cerca, non senza faticare, di arginare Cerci e D’Ambrosio.

Kovacic s.v. (Dal 6′ pt Carrizo 6: fantastica la parata sul rigore di Cerca ma ha sulla coscienza il gol del definitivo 3-3)

Palacio 7,5: corre e dà una mano alla squadra che è in difficoltà. Micidiale in occasione delle due reti dimostrandosi un cecchino infallibile.

Mazzarri 7: la sua Inter tiene a galla una partita difficilissima. Fa capire ai suoi che vuol vincere quando inserisce Belfodil che si rivela mossa decisiva.

TUTTO SU TORINO-INTER

Leggi anche –> Occhi puntati su D’Ambrosio

Leggi anche –> Torino-Inter, Campagnaro non convocato