Torino-Juventus 0-1: sintesi della gara e Highlights

Decide il rigore di Ronaldo il derby

Una rete di Cristiano Ronaldo su calcio di rigore decide il derby della Mole. Al Torino restano i rimpianti ed il rammarico per una gara che forse poteva essere gestita meglio. Al Grande Torino la Vecchia Signora si porta a casa la quindicesima vittoria consecutiva ed il gol numero 5000 in Serie A.

Sintesi della gara

Rispetto alla vigilia Mazzarri sceglie di schierare dal primo minuto l’ex Zaza accanto a Belotti. Quindi tribuna per lui. Lo spagnolo si è arrendere al risentimento muscolare alla coscia destra riapparso domenica sera a San Siro dopo l’infortunio di Udine ad inizio campionato. 3-5-2 con un centrocampo molto compatto, con Baselli e Meité praticamente bloccati. Allegri rispetta gli undici della vigilia, 4-3-3 con Ronaldo (partito sulla sinistra) e Dybala (in avvio sulla destra) a scambiarsi spesso le fasce. Tra i pali c’è Perin mentre sugli esterni De Sciglio e Alex Sandro. A centrocampo Pjanic protetto da Matuidi e dal ritorno di Emre Can. La prima frazione di gara non regala particolari emozioni. Bianconeri poco brillanti e granata che riescono a contrastare il volume di gioco degli avversari. Torino che appare tosto e preciso pronto a far male nelle ripartenze.

All’undicesimo  sugli sviluppi di un calcio d’angolo Sirigu subisce la carica di Emre Can e prende un colpo al fianco sinistro. Il portiere granata si riprende, stringe i denti e al quarto d’ora compie un miracolo sulla velenosa conclusione di Cristiano Ronaldo. Il colpo subito però è più serio di quanto si possa credere e così deve arrendersi. Uscita tra gli applausi per lui e spazio ad Ichazo che raccoglie la prima presenza in campionato di questa stagione. La difesa granata fa buona guardia. Il Torino prende coraggio e al 32′ Belotti impegna Perin di testa. Pochi minuti dopo ci prova l’ex Zaza che non è però rapido sulla respinta del numero uno bianconero. Tre minuti dopo ci riprova Zaza con un assolo che però non porta pericoli al portiere bianconero. Sul finire del primo tempo Ichazo salva sul colpo di testa di Chiellini.

Secondo tempo

La ripresa comincia con i granata in attacco. Al 7′ il colpo di testa di Izzo dà l’illusione del gol, poi trenta secondi dopo Chiellini riesce a toccare quanto serve una potenziale occasione di Belotti. Due minuti dopo il Torino reclama un calcio di rigore per le maniere forti utilizzate in area da Sandro su Zaza. Per il signor Guida è tutto regolare. I bianconeri reagiscono con Dybala murato da Nkoulou. Al 23′ arriva l’episodio che decide la gara. Pasticcio imperdonabile di Zaza che tenta il retropassaggio al portiere che esce atterrando Mandzukic. Per l’arbitro Guida è calcio di rigore. Dal dischetto Cristiano Ronaldo. Ichazo intuisce ma non abbastanza per evitare il vantaggio dei bianconeri. Granata che escono così sconfitti dal derby. Rammarico e delusione per una gara giocata bene e decisa da un banale errore che poteva certamente essere evitato.

Tabellino e video Derby

TORINO (3-5-2): Sirigu (20′ Ichazo); Izzo, N’Koulou, Djidji; Aina (85′ Berenguer), Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi (76′ Parigini); Zaza, Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri.

JUVENTUS (4-3-3): Perin; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Massimiliano Allegri.