Torino-Juventus, Allegri: "Rimpianti? Nessuno, testa al Derby"

Il tecnico prepara la sfida di domenica

Il Derby della Mole arriva subito dopo la batosta in Champions League contro il Bayern Monaco. Allegri presenta il match e assicura che non ci sono rimpianti ma solo la consapevolezza di aver giocato alla pari contro uno dei top club europei.

L’allenatore toscano spiega: “Ho rivisto la partita di mercoledì e abbiamo giocato un grande match, per questo non dobbiamo avere nessun rimorso. Dobbiamo sfruttare queste sconfitte per crescere e migliorare per non fare i soliti errori. Domani dovremo stare calmi e attenti perchè il Torino farà la partita della vita.”

Allegri, poi, parla dei convocati: “Ho lasciato a casa Marchisio e Chiellini perchè è inutile rischiarli. Dybala verrà in panchina mentre in difesa uno fra Barzagli, Bonucci, Rugani e Evra non giocherà. Il gruppo sta bene e deve guardare avanti. Il Bayern Monaco è passato e ora vogliamo vincere lo Scudetto e la Coppa Italia.” – continua – “Dobbiamo ricaricare le batterie soprattutto a livello mentale più che fisico ma l’obbiettivo del quinto Scudetto è importantissimo e non vogliamo che ci sfugga di mano”

Infine, poi, il tecnico fa una battuta sul record di Buffon: “Prima pensiamo a vincere la partita poi se non subirà goal nei primi 4 minuti sarà un record meritato. La cosa importante, però, sono i 3 punti”