Torino-Milan 2-0: sintesi della gara e Highlights (Serie A 2018/19)

Belotti e Berenguer stendono il Milan.

Il Torino incorna il Milan e ottiene il pass per la rincorsa al quarto posto in classifica. Belotti su rigore e Berenguer stendono il diavolo e fanno sognare il popolo granata a quattro giornate dal termine del Campionato. Infatti, i granata si portano a meno due lunghezze dal quarto posto attualmente occupato dalla Roma. Venerdì il derby contro la Juventus per gli uomini di Mazzarri che avranno così l’occasione di concludere con maggiore lustro una stagione perfetta.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Sintesi della gara

Torino in campo con 3-4-2-1. Sirigu tra i pali. Izzo, N’Koulou e Moretti in difesa. De Silvestri, Lukic, Rincon e Ansaldi a centrocampo. Unica punta Belotti sostenuto da Berenguer e Meité. Gattuso risponde con il 4-3-3. Donnarumma in porta. Difesa a quattro composta da Conti, Musacchio, Romagnoli e Rodriguez. Kessie, Bakayoko e Paquetà a centrocampo. Tridente offensivo composto da Suso, Cutrone e Calhanoglu.

Padroni di casa che partono immediatamente all’attacco. Milan che non riesce, nei primi minuti di gioco, a ripartire per il pressing a tutto campo operato dai giocatori granata. Assedio granata e Milan schiacciato nella propria area. Il primo tiro della gara arriva al 18′ ed è per i locali con Ansaldi. La palla finisce di poco fuori. Prima occasione degli ospiti alla mezz’ora con Suso che esplode un destro potente. Sirigu è pronto e blocca. La prima frazione di gara non regala reti.

Secondo tempo

Squadre nuovamente in campo con gli stessi undici del primo tempo. Al 52′ Suso non sfrutta un buon pallone e finisce per strattonare Izzo. Il calciatore, già ammonito, viene comunque graziato dal direttore di gara. Al 53′ troppe proteste per Mazzarri che viene allontanato dal signor Guida della sezione di Torre Annunziata. Al 55′ Ansaldi salta Conti a sinistra, poi Musacchio lo chiude in corner. C’è anche un tocco con il braccio, che però è completamente attaccato al corpo. Due minuti dopo, cross dalla sinistra, Kessie appoggia una mano su Izzo. Guida a pochi passi assegna il calcio di rigore al Torino. Dal dischetto Belotti trasforma la rete del vantaggio. Gattuso manda in campo Piatek e Borini. Al 67′ Bakayoko colpisce la traversa.

Al 69′ cross di Ansaldi, Musacchio allontana. Sul pallone piomba Berenguer che libera un destro pazzesco che gela Donnarumma. Gattuso si gioca il tutto per tutto fuori Conti dentro Castillejo. Nel Torino fuori Berenguer, autore del secondo gol, dentro Parigini. Al 79′ ci prova ancora Bakayoko a riaprire la gara, Sirigu gli nega la gioia del gol. All’80’ rosso diretto per Romagnoli, già ammonito per proteste, che ha applaudito sarcasticamente l’arbitro Guida. Milan in dieci. Impresa del Torino che batte il Milan. Un Milan poco cinico e incapace di contrastare il battaglione granata ben schierato da Walter Mazzarri che ora gongola e può sognare in grande. Ecco gli highlights della gara.