Trabzonspor-Juventus, probabili formazioni e ultime news

Archiviata la difficile vittoria nel derby con il Torino, la Juventus si appresta a partire per la Turchia, direzione Trebisonda. I bianconeri giovedì sera dovranno affrontare il Trabzonspor nella sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League, forti del 2-0 d’andata firmato da Osvaldo e Pogba.

Una partita tutt’altro che semplice, nonostante i due gol di vantaggio: la squadra allenata da Mandirali ha dimostrato allo Juventus Stadium di poter far male ai Campioni d’Italia, sfiorando un paio di volte il pareggio, prima del raddoppio arrivato in extremis. Inoltre, la bolgia dello stadio di casa potrebbe essere determinante per i turchi, dunque ci vorrà la massima concentrazione.

Ancora problemi in difesa per Conte: Chiellini non è al meglio, giocherà Ogbonna al fianco di Bonucci e Barzagli. A centrocampo è certa la presenza di Vidal, che salterà la sfida con il Milan per squalifica. Marchiso e Pogba a completare il reparto, con Isla e Peluso sugli esterni. In attacco torna Osvaldo dal primo minuto, che dovrebbe fare coppia con Giovinco.

Il Trabzonspor dovrebbe schierare grossomodo la stessa formazione dell’andata, con Malouda, ancora acciaccato, che dovrebbe accomodarsi in panchina. A centrocampo è ballottaggio tra Zokora e Hurmaci, con quest’ultimo in vantaggio, mentre il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Adin, Mierzejewski e Gural.

Formazioni trabzonspor juventus

PROBABILI FORMAZIONI DI TRABZONSPOR-JUVENTUS

Trabzonspor: Onur Kivrak, Bosingwa, Mustafa Yumlu, Aykut Demir, Kadir Keles, Hurmaci, Janko, Jusuf Erdogan, Mierzejewski, Adin, Emre Gural
A disposizione: Ayvaz, Ozturk, Yavru, Osmanpasa, Zokora, Malouda, Colman, Ozdemir, Aydogdu, Paulo Henrique

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Ogbonna, Isla, Vidal, Pogba, Marchisio, Peluso, Giovinco, Osvaldo
A disposizione: Storari, Rubinho, Caceres, Chiellini, Lichtsteiner, Asamoah, Padoin, Pirlo, Tevez, Llorente

Leggi anche–>Quote Scommesse di Trabzonspor-Juventus
Leggi anche–>Padoin: “Potrei tornare all’Atalanta”