Trapani, Cosmi è il nuovo allenatore: “Sono orgoglioso”

Dopo aver firmato nella serata di ieri e aver diretto il primo allenamento stamane, è stato presentato nella sala stampa “Franco Auci” dello stadio “Provinciale” il nuovo allenatore del Trapani Serse Cosmi. Il tecnico nato a Perugia ha voluto inizialmente spiegare i motivi della sua scelta, senza però dimenticare le storiche imprese del suo predecessore: “Questa è una grande sfida, soprattutto per me stesso. – ha esordito Cosmi – So bene che Boscaglia non è stato soltanto un allenatore per questa squadra, ecco perché il mio primo pensiero e saluto va a lui. Doverlo sostituire mi rende orgoglioso perché significa prendere il posto di un allenatore che ha fatto qualcosa di importante. Il calcio è così. Succede. E’ un frullatore con cui bisogna saperci convivere. Mi ero ripromesso di tornare in giocoha proseguito – indipendentemente dal blasone, dalle condizioni economiche e da tante altre cose, ma soltanto guardando alla società. Ed il Trapani è una società seria, riconosciuta tale da tutta Italia, ecco perché sono qui.”

Sulla parte tecnica e sui moduli applicati in passato non si scopre: “Non voglio stravolgere la squadra, perché confonderei loro soltanto le idee e in questo momento non è il caso. Ho sicuramente le mie idee e cercherò di trasmetterle ai giocatori nel miglior modo possibile, adattando le loro caratteristiche alla mia idea di calcio. Il modulo è una cosa secondaria al momento, le mie squadre devono prima di tutto avere un atteggiamento aggressivo e un forte spirito di squadra, perché questi semplici elementi non si va da nessuna parte”.

Leggi anche: