Tuttosport, Juventus ricca in Italia ma povera in Europa

Un interessante articolo di oggi su Tuttosport ha comparato il fatturato della Juventus con quello dei dei principali top club europei. Da questa approfondita analisi, si è scoperto che la Juventus è alla pari con Real Madrid, Bayern Monaco, Manchester United, Manchester City e Barcellona per quanto riguarda gli incassi dovuti ai diritti tv; purtroppo però la situazione cambia se si considerano i ricavi dovuti allo stadio e ai diritti commerciali.

Come è risaputo, sono 3 anni che la Juventus possiede uno stadio di proprietà e questo ovviamene porta maggiori introiti nelle casse societarie; inoltre quest’anno per già 10 volte lo Stadium ha fatto registrare il sold out, senza dimenticare che sempre più tifosi visitano lo Juventus Museum, per ammirare i trofei vinti, ma anche per respirare da vicino i 118 anni della gloriosa storia bianconera. Il risultato è che i ricavi da stadio sono passati da 16 a 41 milioni di euro, mentre quelli commerciali sono passati da 45 a 60 milioni di euro.

Tali cifre sono di un certo rilievo se considerassimo solo l’Italia, dove nessun altro club può vantare questi numeri, ma risultano ben miseri se paragonati a potenze come il Bayern Monaco, Manchester United e Real Madrid. I tedeschi dallo stadio ricavano 88 milioni e dal merchandising 222 milioni; lo United, 108 dall’Old Traffford e 189 per i diritti commerciali; il Real invece tra Bernabeu e merchandising ricava qualcosa come 314 milioni di euro.

Certamente questo dipende anche dal fatto che i campionissimi non possono essere più ingaggiati nel “Bel Paese”. Proprio Marotta ieri, parlando della possibile partenza di Pogba, affermava come “Negli ultimi 20 anni la A è cambiata. Le stelle non vengono più in Italia, non riusciamo a competere con i grandi club a livello non solo di fatturati. Si fa fatica, perché non riusciamo a valorizzare due risorse: migliorare sul commerciale e sugli stadi, da noi obsoleti”.  Quindi proprio sul francese: “Se una squadra offrisse uno stipendio da 10 milioni di euro a Pogba non potremmo certo pareggiare l’offerta”

Negli ultimi anni la Juventus ha certamente compiuto dei passi importanti in Italia, ora la speranza è che, in modo costante, si riesca ad annullare anche il gap con le big d’Europa; anche se per riuscire in questo obiettivo, sarebbe fondamentale una crescita dell’intero movimento calcistico italiano, che purtroppo versa da anni sembra in un crisi profonda.

Leggi anche: Processo Calciopoli, la Cassazione rinvia l’udienza al 23 Marzo