Ultime Juventus: Pirlo infuriato dopo la sostituzione, addio a giugno?

Nella sfida di ieri contro lHellas Verona abbiamo potuto assistere, pur se per pochi minuti, a quello che con ogni probabilità tra un anno o due sarà  il trio titolare di centrocampo.
Con il rientro di Marchisio, che ha sostituito Pirlo verso la metà del secondo tempo, Pogba si è spostato al centro della zona mediana, occupando la posizione ricoperta in precedenza dal regista bresciano, con Vidal ad agire sulla destra.

Juventus Stadium

Lo schema funziona alla perfezione, e Conte potrebbe utilizzarlo spesso in questa stagione. Tuttavia, il tecnico pugliese dovrà fare i conti con il malumore dell’ex Milan, che non ha gradito per niente il cambio, e che è rientrato direttamente negli spogliatoi prima della fine della partita.
Un atteggiamento polemico che rischia di sollevare un caso per lo più mediatico. Andrea Pirlo, autore di una gara non brillantissima (soprattutto perchè marcato stretto da Jorginho), è stato richiamato dal mister semplicemente per permettergli di rifiatare.

Il giocatore è ancora un pezzo fondamentale per gli schemi bianconeri, ma l’allenatore ha fatto capire che nessuno ha il posto assicurato. Basta guardare il match con i gialloblù: Buffon, Chiellini e Lichtsteiner si sono accomodati in panchina senza polemizzare.

La sensazione è che la situazione tra i due si risolverà immediatamente e che mercoledì sera contro il Chievo, Pirlo sarà tranquillamente in campo.
Tuttavia questi potrebbero essere i primi segnali di un addio a fine stagione.

 

Leggi anche–>Juventus-Verona 2-1, decide Llorente
Leggi anche–>Le foto dallo Juventus Stadium
Leggi anche–>“Rinnovo Pogba? Non è il momento”