Vangioni al Milan a gennaio? Proseguono i contatti col River Plate

Leonel Vangioni è molto più di un’idea per il Milan. Il giocatore del River Plate è il principale indiziato per rafforzare la fascia sinistra della difesa del Milan al momento affidata a Mattia De Sciglio, visto lo scarso apporto di Armero in questo avvio di stagione. I rossoneri hanno, come anticipato nei giorni scorsi, avviato i contatti con il River Plate con l’obiettivo di trovare un accordo che permetterebbe a Vangioni di approdare a Milano già a gennaio.

L’argentino classe 1987 potrebbe esser utile a Inzaghi non solo in fase difensiva, ma anche in attacco in quanto sa muoversi abilmente sulla corsia di sinistra e ricoprirne le varie posizioni, compresa quella di esterno d’attacco. Proveniente dal campionato argentino, Vangioni, qualora il Milan dovesse riuscire ad avviare e portare a termine una trattativa con il River Plate, approderebbe in un campionato, la Serie A italiana, decisamente differente e per tale ragione dovrà avviare un lavoro di adattamento che potrebbe richiedere del tempo.

In casa Milan, sotto questo punto di vista, sembra dominare l’ottimismo. Tuttavia appare ancora un po’ prematuro parlarne: i rossoneri hanno sì avviato i contatti con il River Plate, ma non vi è ancora alcuna trattativa in merito né dettagli riguardanti il prezzo del cartellino del giocatore, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 6 milioni di euro, e le possibilità di vederlo rossonero già a gennaio. Insomma, il Milan ha individuato in Vangioni il suo esterno sinistro, l’affare però è ancora tutto da definire.

Leggi anche: