Verona-Crotone 1-1: sintesi e Highlights (Serie B 2018-19)

Di Carmine risponde alla rete di Pettinari.

Si è conclusa con il pareggio tra Hellas Verona e Crotone la 22esima giornata del Campionato di Serie B. Padroni di casa che riescono a trovare il pareggio con Di Carmine ma non riescono a trovare il tap-in vincente ed escono tra i fischi del proprio pubblico. Secondo pareggio consecutivo anche per i calabresi che restano al momento al terz’ultimo posto a 19 punti. Ma andiamo a vedere i momenti salienti della gara.

Sintesi della gara

Serata fredda e di pioggia al Bentegodi. Padroni di casa in campo con il 4-3-3 con Silvestri tra i pali. L’ex Faraoni in difesa insieme a Bianchetti, Marrone e L. Vitale. A centrocampo Gustafson, Munari e Zaccagni. Tridente offensivo formato da Di Carmine, Di Gaudio e Matos. Stroppa risponde con il suo collaudato 3-5-2. In porta Cordaz. In difesa Vaisanen, Spolli e Golemic. Sampirisi, Barberis, Benali, Rohden e Milic a centrocampo. In attacco la coppia Pettinari, Machach.

Pasdroni di casa che partono immediatamente all’attacco. Cross dalla destra, deviazione di Di Gaudio e colpo di testa di Zaccagni da posizione ravvicinata: la palla si perde clamorosamente alta. Al 13′ primo cambio forzato per Grosso, Colombatto entra al posto dell’infortunato Munari. Al 14′ percussione centrale di Zaccagni, il tiro dal limite è debole e viene bloccato da Cordaz. Al 24′ anche Stroppa è costretto ad effettuare il primo cambio. Vaisanen costretto a uscire dopo lo scontro con Di Carmine: al suo posto entra Curado. Al 26′ occasione per il Crotone, gran tiro dalla distanza di Rohdèn, Silvestri devia in calcio d’angolo con un grande intervento. Prima frazione di gara che si conclude a reti inviolate.

Secondo tempo

Al 50′ cambio di gioco da sinistra a destra, sponda di testa di Sampirisi per Rohdén, il diagonale del centrocampista del Crotone viene deviato in rete da Pettinari con il polpaccio. Ospiti in vantaggio. Al 54′ i locali reagiscono tiro dalla distanza di Zaccagni ma palla abbondantemente a lato. Al 63′ Rohdén stende Zaccagni al limite dell’area e viene ammonito: è il secondo giallo per il centrocampista, che viene espulso. Al 70′ Grosso lancia in campo Pazzini al posto di Di Gaudio. Di Carmine, servito sul taglio con un preciso passaggio filtrante, la gira di prima verso la porta, la palla passa tre la gambe di Cordaz e s’insacca in porta. Pareggio dei locali al 78′. Il Verona trova coraggio e prova a cercare il gol della vittoria. All’88’  Tupta lancia in porta Gustafson che si presenta da solo davanti al portiere ma calcia debolmente tra le braccia di Cordaz. Finisce 1-1.

Formazioni e Video di Verona-Crotone

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Marrone, L. Vitale; Gustafson, Munari (13′ Colombatto), Zaccagni; Matos (52′ Tupta), Di Carmine, Di Gaudio (70′ Pazzini). Allenatore: Fabio Grosso.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Vaisanen (24′ Curado), Spolli, Golemic; Sampirisi, Barberis, Benali, Rohden, Milic; Machach (60′ Mraz), Pettinari (66′ Molina). Allenatore: Giovanni Stroppa.