Verona-Milan 1-3, Toni: "Siamo stati molto sfortunati"

Al termine della partita Verona-Milan finita 1-3 in favore dei rossoneri, Luca Toni ai microfoni di Sky Sport ha analizzato la sconfitta della sua squadra. Secondo l’ex centravanti della Nazionale italiana, il Verona ha disputato un’ottima partita ma è stato penalizzata dalla troppa sfortuna in diverse situazioni: “Ci tenevamo a fare una grande partita contro una squadra blasonata come il Milan. Penso che ci siamo anche riusciti ma siamo stati penalizzati troppo dalla cattiva sorte. L’autogol è stato molto sfortunato, abbiamo subito due gol in contropiede e Abbiati ha fatto delle super parate. Il Milan purtroppo quando gli capitano le occasione per fare gol raramente le fallisce. Nel finale abbiamo provato a rimetterla in piedi ma era troppo tardi”.

Nel prosieguo dell’intervista Toni elogia il suo ex compagno di Nazionale con cui ha vinto un Mondiale e attuale allenatore dei rossoneri, Pippo Inzaghi. L’attaccante emiliano ha riconosciuto il grande lavoro che Inzaghi sta facendo al Milan  e sostiene che il calcio ha bisogno di allenatori giovani e determinati come lui: “Pippo sta facendo un grandissimo lavoro al Milan, sono molto contento per lui perché già quando giocava preparava ogni partita nel modo migliore e noto che lo sta facendo anche da allenatore. Gli faccio il mio più grande in bocca al lupo, il calcio ha bisogno di allenatori giovani determinati e che portano entusiasmo”.

Leggi anche: