Verso Milan-Inter, Mancini: "I rossoneri torneranno grandi"

Alcuni amori non finiscono, fanno dei giri enormi e poi ritornano. Era la canzone cantata da Galliani in occasione del ritorno di Kakà al Milan ed è esattamente quello che è successo tra Roberto Mancini e l’Inter. Il tecnico di Jesi è tornato lì dove ha ottenuto i successi più importanti della sua carriera da allenatore. Erik Thohir, dopo aver esonerato Mazzarri a causa degli scarsi risultati ottenuti e per evitare di inimicarsi i tifosi nerazzurri che chiedevano a gran voce l’esonero del tecnico ex Napoli, ha deciso di ridare entusiasmo all’ambiente ingaggiando un allenatore che è sempre rimasto nel cuore del popolo interista proprio alla vigilia della delicatissima sfida contro il Milan nel classico derby di Milano.

Nella conferenza stampa di presentazione Mancini non poteva evitare il discorso Milan, sia per via della sfida di campionato ormai prossima, sia perché la squadra rossonera così come quella nerazzurra sta ancora cercando stabilità e continuità di risultati: “Milan, Inter e Juventus sono i tre club più importanti d’Italia e più conosciuti all’estero. La Juve sta facendo benissimo da anni ed è una squadra completa in tutti i reparti. Il Milan invece ritornerà grande, penso che abbiano intrapreso la strada giusta e penso che questo sia il loro obiettivo”.

Spende poche parole sul derby. Milan-Inter vedrà Mancini al suo secondo esordio sulla panchina nerazzurra e il tecnico cercherà di preparare la partita al meglio. Per il momento, però, non vuole sbilanciarsi: “Quando sono stato chiamato, giovedì, non conoscevo il calendario, sapevo solo del derby. Sono tutte gare difficili, penso alla mia squadra e al lavoro che possiamo fare”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-INTER

Leggi anche: