Verso Milan-Inter, Torres uomo derby in Spagna e Inghilterra

Ormai manca poco più di una settimana al tanto atteso derby Milan-Inter che metterà di fronte due squadre in crisi con grande voglia di rialzarsi. Inzaghi, complice qualche infortunio di troppo, ha ancora molti dubbi di formazione. Uno dei dilemmi che si sta ponendo in questi giorni è se far giocare Menez o Torres al centro dell’attacco. Se Menez ha dalla sua parte imprevedibilità e fantasia, Fernando può far leva sui numeri nei derby che parlano chiaro. Tra Spagna e Inghilterra il Niño ha messo a segno la bellezza di 10 reti nelle stracittadine, gol che hanno sempre permesso alla sua squadra di portare punti a casa, dimostrandosi un vero e proprio uomo derby.  In situazione come queste anche le statistiche e i precedenti possono fare la differenza.

Il primo gol nei derby risale al 24 febbraio 2007 nella partita Atletico-Real Madrid. Lo spagnolo segnò il gol del vantaggio per i Colchoneros, anticipando la chiusura di Fabio Cannavaro e trafiggendo Casillas con un destro imparabile. Fu la sua prima e unica firma in una stracittadina in Spagna. Nell’estate 2007 Torres passa al Liverpool per circa 30 milioni di euro e questa volta l’ex Atletico ci mette davvero poco per tornare decisivo in un derby. Il 30 marzo 2008, infatti, contro l‘Everton segna il gol vittoria nella fantastica cornice dell’Anfield Road. Si ripete 6 mesi più tardi (27 settembre 2008) nella tana dell’Everton, quando mette a segno una strepitosa doppietta che annichilisce gli avversari. Siamo arrivati così a quota 4 gol nei match tra squadre della stessa città.

Fernando Torres

 

Il 31 gennaio 2011 Fernando va al Chelsea per la cifra record di 58,5 milioni di euro. Appena 3 mesi dopo, il 23 aprile 2011, mette la firma nel 3-0 finale con il quale il Chelsea si sbarazza del West Ham. L’impresa però avviene il 12 aprile 2012 in quella che si rivela la miglior partita dello spagnolo con i Blues. Contro il Qpr, infatti, l’attaccante mette a segno una straordinaria tripletta che sigilla il punteggio sul definitivo 5-0. Se West Ham e QPR sono avversari tutt’altro che irresistibili, ecco che il Niño diventa protagonista anche nella sfida contro il maggior blasone dell’Arsenal. Il 29 settembre 2012 all’Emirates Stadium Torres segna il gol del provvisorio 1-0 (partita poi vinta dal Chelsea 2-1) siglando il suo 9 gol nei derby. Il decimo, e per ora ultimo, gol arriva contro il Cristal Palace il 14 dicembre 2013, rete che risulta decisiva nel 2-1 finale per i londinesi.

Torres fin ora al Milan ha deluso le attese non riuscendo a dimostrare neanche un minimo di quelle che sono le sue reali capacità. I tifosi da lui si aspettano tanto e contro l’Inter ha l’occasione giusta per rifarsi. I numeri sono dalla sua parte, dato questo da non sottovalutare. Un gol nel derby di Milano, magari decisivo, significherebbe entrare di diritto nel cuore dei tifosi rossoneri.

Leggi anche: