Viareggio Cup 2015, Milan-PSV 1-2: rossoneri sconfitti

Esordio amaro per il Milan di Cristian Brocchi nella Viareggio Cup 2015. I rossoneri, campioni in carica della manifestazione, sono stati sconfitti nel match d’esordio dagli olandesi del PSV Eindhoven, col clamoroso risultato di 2-1.  Il match d’apertura di questa sessantasettesima edizione della Viareggio Cup si è disputato allo Stadio “T. Bresciani” di Viareggio alle ore 15.00, ed è stato diretto dall’arbitro Ghersini di Genova.

Il Milan si è reso subito protagonisti di un ottimo inizio di gara, trovando anche la rete del vantaggio al 19esimo con Fabbro, autore di un gran colpo di testa su un preciso cross di Crociata. Il primo tempo si è chiuso col risultato di 1-0 e con la squadra olandese che ha faticato a rendersi pericolosa, non lasciando per nulla presagire ciò che invece si sarebbe verificato nella ripresa. Secondo frazione che si è rivelata ricca di sorprese, con gli olandesi che sono riusciti a trovare il pareggio al minuto 59, con Hiwat abile a sfruttare con un pregevole colpo di tacco la dormita della difesa rossonera. Al 78esimo ancora un pasticcio della difesa milanista regala addirittura il vantaggio agli olandesi: Scamacca, ex talento della Roma subentrato nella ripresa, sottrae il pallone dai piedi di Donnarumma e serve con altruismo Hiwat, che realizza la sua doppietta personale regalando i tre punti alla sua squadra.

Inutile il forcing finale del Milan che esce sconfitto nel giorno del suo esordio e guarda al prossimo match di mercoledì 4 febbraio contro il Palermo, partita che potrebbe rivelarsi già decisiva.

Leggi anche: