Vidic a Inter Channel: "Devo imparare a giocare in Italia"

Il difensore nerazzurro Nemanja Vidic ha rilasciato un’intervista all’emittente televisiva Inter Channel, in cui ha parlato dello spiacevole episodio di cui è stato vittima nella prima giornata di Campionato, Torino-Inter, in cui è stato anche espulso. Il serbo ha affermato di non aver ancora ben chiaro il modo in cui si gioca in Italia, dato che è tutto un altro mondo rispetto all’Inghilterra in cui lui era ormai abituato.

“Era il mio primo match: rigore e rosso. Un bel benvenuto. Il mio avversario era spalle alla porta ed è caduto: l’arbitro ha dato penalty. Sul rosso, invece, c’era un fallo su di me e sono stato cacciato io: è stato scioccante”. Queste le parole di Nemanja all’emittente nerazzurra. Il serbo continua così la sua intervista: “Devo capire come gestiscono qui i cartellini, è diverso dall’Inghilterra. Mi piace molto giocare in Italia, devo imparare”.

Infine, una dichiarazione su come si trova all’Inter: “L’atmosfera è molto bella, è tutto nuovo. Provo a imparare la lingua, è una nuova sfida. Possiamo portare questa positività sul campo e raccogliere buoni risultati”. Ci auguriamo che Vidic possa imparare presto a giocare in Italia!

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Medel tra gli affari più costosi della Serie A

Leggi anche -> Allenamenti Inter: ripresa la preparazione in vista del Sassuolo