Wistel-Milan, lo Zenit ora vuole più soldi

Continua la telenovela per Axel Witsel, obiettivo di mercato dei rossoneri nella scorsa sessione di mercato. Nonostante il giocatore sia un obiettivo dichiarato della società, sono diminuite ancora di più le possibilità di vederlo vestire la maglia rossonera, soprattutto nella prossima sessione di calciomercato. Fino alla fine, ad agosto, il club ha cercato di assicurarsi le prestazioni sportive del centrocampista belga, ma alla fine il tutto si è concluso con un nulla di fatto, nonostante la richiesta dei rossoneri si avvicinasse ai 25 milioni di euro.

Infatti, lo Zenit, società a cui il calciatore è legato fino a Giugno 2017, difficilmente si priverà di Witsel già da Gennaio. Lo Zenit proverà a trattenere il giocatore, anche in virtù della sfida col Benfica, prossimo avversario di Champion’s League agli ottavi. Proprio per questo motivo, la società russa ha alzato le pretese: per portare subito Witsel a Via Aldo Rossi, bisognerà partire da una base di 30 mln di euro.

Situazione molto difficile, dunque, anche considerando l’attuale situazione del Milan, che non ha un budget così importante da spendere durante il mercato di riparazione. Inoltre, il club russo tratterà col giocatore nelle prossime settimane, per convincerlo a rinnovare.

Leggi anche: