Xavier Jacobelli: "Tavecchio inopportuno su Calciopoli"

“Tavecchio è stato inopportuno su Calciopoli”. Così Xavier Jacobelli, direttore di di calciomercato.com, scrive riguardo alle esternazioni del presidente della Figc Tavecchio su Calciopoli e sulla Juventus.

Il Presidente della FIGC ha detto nei giorni scorsi: “La Juventus ha 32 scudetti poiché in campo era la più forte. Lo dico da vecchio interista. Italia-Inghilterra si giocherà a Torino ma verranno coperti i simboli che non sono concordi con la sentenza poiché la sentenza è legge.  La Juventus chiede i danni? Su quello non sono d’accordo, la Juventus è stata temeraria e vedrete che sarà la FIGC a chiederli a sua volta”. Jacobelli nel suo editoriale ha spiegato, in tre punti, il perché Tavecchio è, stato a suo avviso, inopportuno.

Il direttore scrive: Tavecchio deve mettersi d’accordo con sé stesso. Se la sentenza è legge, la Juventus non ha 32 scudetti sennò la sentenza deve essere rifatta.” Il secondo punto è: “Se Italia-Inghilterra si giocherà a Torino non possono essere coperti i simboli che caratterizzano migliaia di juventini poiché quando si è ospiti non si può cambiare il mobilio al padrone di casa”.

Terzo e ultimo punto della critica di Jacobelli: “Se la Juventus è stata temeraria nel chiedere i danni sarà il Tribunale a stabilirlo, non Tavecchio.” Insomma, Calciopoli sembra non voler finire mai..