Zamparini contro la Juve: “Gli Agnelli hanno saccheggiato il Sud”

E’ colmo d’ira il presidente del Palermo Maurizio Zamparini che ai microfoni di Radio 24 si scatena contro la Juventus e in particolare contro il i proprietari della società bianconera la famiglia Agnelli reo di essersi schierato in maniera serrata contro l’elezione di Tavecchio a presidente della Figc. Zamparini non le manda di certo a dire e così attacca: “Hanno criminalizzato Tavecchio per una battuta, ma lo volevano attaccare perché è una lotta di potere tra il clan Agnelli e il clan Lotito”. E lui con chi sta? Con la terza corrente rappresentata da Della Valle.

“Ha ragione Della Valle, gli Agnelli hanno preso tanto dall’Italia e poi via, come i piemontesi quando hanno detto che hanno liberato il Sud, sono andati, hanno preso tutto e sono andati via”. Un vero e proprio fiume in piena il numero uno rosanero che travolge pure l’amministratore delegato Fiat Marchionne: “Può pagare le tasse dove vuole, ma non venga a farci lezioni su come si fa impresa in Italia. A me non piace la Fiat come centro di potere”, la conclusione del furibondo presidente palermitano.

Leggi anche: