Zeman difende Inzaghi: "Il Milan di Allegri e Seedorf ha patito meno?"

Il Milan sta soffrendo maledettamente in questa stagione e Pippo Inzaghi più degli altri uomini rossoneri. Sulle spalle di SuperPippo gravano le diverse responsabilità e alcune delle colpe che hanno portato il Milan sull’orlo della crisi, Zeman però lo difende e sottolinea come nelle ultime stagioni, con Allegri e Seedorf in panchina, la squadra rossonera abbia ugualmente sofferto e, di conseguenza, l’attuale situazione del Milan non deriva dal demerito e dall’inesperienza di Inzaghi:Non è corretto analizzare solo il periodo targato Pippo, – dichiara Zeman nell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sportmi domando: il Milan dell’ultima fase di Allegri e quello di Seedorf hanno patito meno?”

La crisi del Milan ha origini molto più profonde e, sebbene si sia manifestata in tutta la sua pienezza con Inzaghi in panchina, secondo Zeman non è giusto attribuire a SuperPippo tutte le colpe: “Le colpe non sono tutte sue”. Non va meglio la situazione in casa Inter. I nerazzurri, a parere del boemo, si trovano sullo stesso piano dei rossoneri: “Milan e Inter hanno deluso allo stesso modo. Entrambe possiedono un organico di giocatori importanti che non hanno reso come ci si aspettava“. Assolto Inzaghi, gli imputati sono i calciatori per Zeman.

Leggi anche: